Get your daily dose of tech!

We Shape Your Knowledge

    Con il Fintech rinascono Banche e Finanza nel mondo post Covid-19

    Kirey Group

    14 luglio 2020

    Adozione del DevOps: mai così attuale

    In un periodo in cui il business richiede rapidità, servono strumenti che facilitino e governino la ...

    18 novembre 2020

    Il mondo bancario e della finanza sarà sempre più digitale

    Il FinTech è un acceleratore decisivo per ampliare l’offerta oltre i prodotti tradizionali bancari e colmare il gap di digitalizzazione con i settori più evoluti. Un cambiamento di modelli e mentalità accelerato dalla pandemia.

    L’emergenza Coronavirus ha favorito il cambiamento di abitudini e bisogni di persone e imprese. Questo ha avuto una ripercussione anche sul sistema di servizi finanziari tanto che, anche in Italia, le banche hanno compreso la necessità di innovare sempre di più.

    Se già la tendenza ad abbandonare il denaro contante per passare ai pagamenti elettronici e digitali era in atto, con il Covid-19 il fenomeno si è accelerato e le banche non possono più rimandare.

    Settori come quelli dei pagamenti digitali e dell’e-commerce stanno registrando una forte crescita: secondo Netcomm, nei primi quattro mesi del 2020 ci sono stati due milioni di nuovi compratori online, contro i 700mila dello scorso anno; PayPal nel primo trimestre ha rilevato 10 milioni di nuovi utenti attivi (+135% rispetto al 2019), +22% del volume totale dei pagamenti.

    La vera novità sta nella cooperazione – e non nella concorrenza – con le Fintech, che consentirà di migliorare la satisfaction e la fidelizzazione dei clienti attraverso l’ampliamento dell’offerta con nuovi prodotti e servizi finanziari anche non tradizionalmente bancari, e una migliore esperienza grazie a piattaforme tecnologiche evolute.

    In questo nuovo modello di business, infatti, a fare la differenza sarà proprio l’approccio “customer-centricity”, in cui la banca diventa un partner a 360 gradi del cliente.

    Parallelamente, le banche devono affrontare l’investimento nella sicurezza informatica: il FinTech, infatti, si basa in gran parte su applicazioni che accedono ai profili finanziari degli utenti per eseguire transazioni in tempo reale e che rappresentano un vettore di attacco sempre più comune.

    Secondo il colosso della sicurezza informatica Check Point, infatti, il 27% delle aziende in tutto il mondo ha subito attacchi informatici che hanno compromesso la sicurezza dei dispositivi mobile.

    Kirey Group ha sviluppato soluzioni, in ambito Data Security e Privacy, per accompagnare le banche e tutto il mondo finanziario in questa transizione.

    Post correlati:

    Kirey Group è Partner of the Year di Tufin

    Kirey Group ha ricevuto da Tufin il premio come Partner of the Year per la regione del Sud Europa.  ...

    Cybersecurity in Italia: nelle aziende il bersagli...

    Gli attacchi informatici non mirano più alle infrastrutture, ma ai dipendenti Così si legge nel repo...

    Trend Micro tra i Champions della Global Cybersecu...

    Trend Micro, IT Security partner di Kirey Group, è stata inserita nel quadrante Champions della Cana...